Ravioli allo zafferano ripieni di ossobuco


Ingredienti per 4 persone:

175 g di semola di grano duro

175 g di farina 00

0.125 g di Zafferanza

3 uova

2 tuorli

2 ossibuchi

1 dado

1 cucchiaino di concentrato di pomodoro

prezzemolo tritato

grana tritato


 

PROCEDIMENTO

Lessare gli ossobuchi nell’acqua con il dado e il concentrato di pomodoro per un ora. Ultimata la cottura frullare gli ossobuchi con una goccia di brodo di cottura.

Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro, mettere al centro le uova e i tuorli sbattuti con zafferano spezzettato (conservare degli stimmi per decorare). Cominciando dall’interno mescolate le uova con una forchetta o con un cucchiaio, prendendo man mano la farina dai bordi; lavorate poi con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, amalgamando tutta la farina che si trova sul piano di lavoro.

Ottenuto l’impasto per i ravioli avvolgerlo con la pellicola e mettetelo in frigo a riposare per un ora. Stendere la pasta sottile, tagliarla a quadrati e al centro di ogni quadrato mettere un cucchiaino di ripieno precedentemente preparato.

Per dare la forma al raviolo chiudere il quadrato a triangolo, unire i due angoli e risvoltare verso l’esterno l’altro. Cuocere i ravioli in acqua calda salata per 2 minuti. Scolarli, metterli nel piatto e decorare con il midollo degli ossibuchi, scaglie di grana e stimmi di zafferano.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti